Ditali rigati di Timilia con fave e carciofi

Ditali rigati di Timilia con fave e carciofi

Ditali rigati di Timilia con fave e carciofi

Ingredienti per 4 persone

400 g di favette fresche sgranate
200 g di Ditali Rigati di Timilia
3 carciofi
1 limone
1/2 cipolla ciuffo di prezzemolo
pecorino grattugiato
1 mazzetto di prezzemolo

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva – sale e pepe q.b.
1 litro e mezzo di brodo

Preparazione (20 minuti)
Mondare i carciofi, eliminando le foglie e l’eventuale fieno; tagliate a spicchi sottili i cuori e metteteli in una ciotola con acqua e succo di limone.
Fate appassire la cipolla tritata in un tegame con l’olio; poi unite i carciofi, le fave
e il prezzemolo tritato e rosolate per 5 minuti. Bagnate con una tazza di brodo caldo e cuocete per circa mezz’ora a fuoco moderato.
A questo punto aggiungete il brodo caldo rimasto; salate, pepate e portate a bollore. Versate i ditali rigati di Timilia e proseguite la cottura per 7-8 minuti. Servite il piatto ben caldo, accompagnando con pecorino grattugiato.