Category: Ricette cucina siciliana

Rigatoni con il pomodoro crudo

Rigatoni con il pomodoro crudo

Ingredienti per 4 persone

400 g di pasta tipo rigatoni (o penne) di Timilia
1/2 cipolla (facoltativo)
1 kg di pomodori maturi
1 mazzetto di basilico

1 bicchiere d’olio Extra vergine d’oliva
50 g di pecorino
2 spicchi d’aglio
sale e pepe q.b.

Preparazione (30 minuti)

Lavate i pomodori, pelateli e privateli dei semi; poi tagliateli a pezzettini.
Metteteli in una terrina e conditeli con l’olio, una manciata di basilico spezzettato con le mani, l’aglio tritato, la cipolla affettata molto finemente,una presa di sale e una spolverata di pepe.
Mescolate bene tutto e lasciate riposare coperto, per circa un’ora, rigirando di tanto in tanto.
Lessate i rigatoni in acqua salata; scolateli al dente e conditeli con il preparato di pomodoro. Servite accompagnando con il pecorino.
Mezze maniche crema di ceci e rosmarino

Mezze maniche crema di ceci e rosmarino

Ingredienti per 4 persone

250 g di Ceci Pascià (già lessati)
200 g di Mezze Maniche di Timilia
1 spicchio d’aglio
2-3 cucchiai d’olio Extra vergine d’oliva
100 ml circa di brodo caldo
1 o 2 rametti di  rosmarino
sale e pepe q.b.

Preparazione (20 minuti)

Fate cuocere le Mezze Maniche di Timilia in abbondante acqua salata, mantenendo la cottura lievemente al dente.
In un tegamino fate scaldare l’olio e lo spicchio di aglio e fate insaporire i ceci per pochissimi minuti. Togliete dal fuoco e prelevate metà dei ceci (a piacere aggiungete anche lo spicchio d’aglio oppure eliminatelo del tutto) e frullateli con un cucchiaio d’olio extravergine di oliva, poco brodo (aggiungendone poco alla volta a seconda della cremosità desiderata) e un rametto di rosmarino fino ad ottenere una crema.
Ponete nuovamente i ceci sul fornello e incorporate anche la crema. Fate cuocere per pochi minuti.
Scolate la pasta e fatela saltare brevemente nella crema di ceci. Servite ben calda con una spolverata di rosmarino tritato e un filo di olio extravergine di oliva.
Fusilli di Timilia al pesto di mandorle e pistacchio

Fusilli di Timilia al pesto di mandorle e pistacchio

Ingredienti per 4 persone

400 g di fusilli di Timilia (o altro tipo di pasta corta)
1 spicchio d’aglio
2 cucchiai di formaggio grattugiato (pecorino o parmigiano)
150 g di mandorle pelate
150 di pistacchio di bronte sgusciato
1 mazzetto di basilico
1 bicchiere d’olio extravergine d’oliva sale

Preparazione (25 minuti)
Tritate, non troppo finemente, le mandorle e il pistacchio nel mixer con una presa di sale.
Lavate e asciugate il basilico; poi, pestatelo nel mortaio con lo spicchio d’aglio e una presa di sale grosso.
Aggiungete il formaggio grattugiato e continuate a pestare fino ad ottenere una poltiglia omogenea.
A questo punto, riunite gli ingredienti preparati in una ciotola e incorporate lentamente l’olio.
Ammorbiditelo con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta  e condite i fusilli di Timilia lessati al dente.
Pasta per focacce (ricetta base)

Pasta per focacce (ricetta base)

Ingredienti per 4 persone

500 g di  Farina di Semola Integrale Perciasacchi
25 g di lievito di birra
3 cucchiai d’olio Extra vergine d’oliva
zucchero
sale

Preparazione (40 minuti)
Sciogliete il lievito in 2 dl di acqua tiepida, mescolata con un pizzico di zucchero. A parte amalgamate la farina di semola integrale Perciasacchi setacciata con l’olio e una presa di sale; unite il composto preparato e impastate a lungo tutto.
Durante la lavorazione, incorporate altra acqua, circa 0,5 dl, e procedete a fasi alterne, sbattendo energicamente la pasta e stirandola con le mani.
Dopo circa 20 minuti, raccogliete l’impasto a palla e adagiatelo in una ciotola infarinata; praticatevi sopra un taglio a croce e coprite con un canovaccio.
Fate lievitare per un paio d’ore in luogo tiepido.
Questa ricetta di base potrà essere utilizzata per la preparazione di svariate versioni di focaccia ripiena (stendete la pasta e farcite secondo i vostri gusti), mettere in forno preriscaldato a 220°, per circa 45 minuti. Quando sarà ben dorata, togliere dal forno.
Busiate di Timilia/Tumminia tonno e pomodorini

Busiate di Timilia/Tumminia tonno e pomodorini

Ingredienti per 4 persone

400 g Busiate di Timilia/Tumminia
200 g di tonno sott’olio
20 pomodorini di pachino
vino bianco secco
1 spicchio d’aglio
origano
1 ciuffo di prezzemolo
2/3 foglie di basilico
olio extra vergine di oliva –
sale e pepe q.b.

 

Preparazione (15 minuti)
Lavate i pomodorini e tagliateli a metà oppure a quarti, secondo la grossezza.Tritate finemente l’aglio con il prezzemolo e fatelo imbiondire in un tegame con 5 cucchiai d’olio; aggiungete il tonno sgocciolato e spezzettato e rosolate per un paio di minuti.
Bagnate con poco vino e lasciate evaporare; poi unite i pomodorini, le foglie di basilico e un pizzico di origano.
Regolate di sale e cospargete di pepe, cuocete per una decina di minuti.
Lessate le busiate di Timilia/Tumminia in acqua bollente salata con un cucchiaio d’olio; scolate al dente e rigilatele con il sugo.
Servite calde.
Ditali rigati di Timilia con fave e carciofi

Ditali rigati di Timilia con fave e carciofi

Ingredienti per 4 persone

400 g di favette fresche sgranate
200 g di Ditali Rigati di Timilia
3 carciofi
1 limone
1/2 cipolla ciuffo di prezzemolo
pecorino grattugiato
1 mazzetto di prezzemolo

4 cucchiai di olio extra vergine di oliva – sale e pepe q.b.
1 litro e mezzo di brodo

Preparazione (20 minuti)
Mondare i carciofi, eliminando le foglie e l’eventuale fieno; tagliate a spicchi sottili i cuori e metteteli in una ciotola con acqua e succo di limone.
Fate appassire la cipolla tritata in un tegame con l’olio; poi unite i carciofi, le fave
e il prezzemolo tritato e rosolate per 5 minuti. Bagnate con una tazza di brodo caldo e cuocete per circa mezz’ora a fuoco moderato.
A questo punto aggiungete il brodo caldo rimasto; salate, pepate e portate a bollore. Versate i ditali rigati di Timilia e proseguite la cottura per 7-8 minuti. Servite il piatto ben caldo, accompagnando con pecorino grattugiato.

Spaghetti di Timilia/Tumminia con mollica e acciughe

Spaghetti di Timilia/Tumminia con mollica e acciughe

Ingredienti per 4 persone

400 g di spaghetti di Timilia/Tumminia
100 g di pangrattato
100 g di acciughe sotto sale
2 spicchi d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
150 ml di olio extra vergine di oliva – sale q.b.

Preparazione

Dissalate le acciughe; diliscatele e spezzetatele.
Tostate il pangrattato con un filo d’olio.
Fate imbiondire l’aglio in padella con l’olio extravergine e un trito di prezzemolo; eliminate l’aglio e sciogliete le acciughe nel condimento, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Ammorbiditelo con un mestolino del liquido di cottura della pasta; cospargete di pepe e spegnete la fiamma.
Lessate gli Spaghetti di Timilia/Tumminia in acqua bollente salata e scolateli al dente; conditeli con la salsa preparata e cospargete di pangrattato.
Servite.