Condizioni Generali

Le presenti condizioni generali di vendita (in seguito, “Condizioni Generali”) hanno per oggetto la disciplina dell’acquisto dei prodotti effettuato a distanza e resi disponibili, tramite rete internet, dal sito www.antichigranai.com  (nel seguito, il Sito) nel rispetto della normativa italiana in tema di contratti a distanza ( D. lgs. 70/2003).
Il presente sito è di proprietà di Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore (in seguito  “Venditore”) con sede legale in Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT) P.IVA IT05213600876, ed è dedicato alla vendita al dettaglio di generi alimentari, osservando la normativa in materia di contratti conclusi a distanza di cui agli art. 50 e seguenti del D.Lgs 206/2005 e D.Lgs 70/2003 e successive modifiche e integrazioni.

Il Cliente è tenuto, prima dell’invio dell’ordine, a leggere attentamente le Condizioni Generali che sono state messe a sua disposizione sul Sito per consentirgliene la riproduzione e la memorizzazione.

I contratti conclusi a distanza con Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore attraverso il sito sono regolati dalle presenti Condizioni Generali nel rispetto della normativa italiana. La lingua a disposizione per concludere il contratto è l’italiano.

Il venditore è:
Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore
Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT) – P.IVA IT05213600876 – REA XXXXXX
tel. 0935 1976227 – [email protected]

Art.1 – Oggetto del contratto

1.    Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore vende e l’acquirente acquista con un contratto di vendita a distanza, attraverso la rete internet, i prodotti alimentari selezionati e ordinati dall’acquirente tra quelli inseriti nel catalogo elettronico e al momento disponibili.
2.    Il servizio è attivo per acquisti da consegnare esclusivamente in Italia.
3.    Effettuato l’ordine, il venditore confermerà all’acquirente l’avvenuta registrazione dell’ordine d’acquisto da questi effettuato tramite messaggio inviato all’indirizzo di posta elettronica indicato dall’Acquirente stesso e/o con schermata web.
4.    Il contratto si intende concluso, ed è vincolante per entrambe le parti, nel momento in cui la conferma d’ordine di acquisto è inviata all’acquirente. In caso di eventuali imprevedibili esaurimenti di scorte dovuti a fattori non prevedibili o altre cause, il venditore si impegna a comunicare via e-mail  tempestivamente all’acquirente l’indisponibilità del prodotto e a rifondere o comunque non addebitare all’acquirente  il prezzo corrispondente.
5.    Il venditore si riserva la facoltà di non accettare ordini d’acquisto incompleti e/o non debitamente compilati.

Art.2  – Obblighi dell’Acquirente

1.    L’Acquirente si impegna a prendere visione e ad accettare le presenti condizioni generali.
2.    L’acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto online, a provvedere alla stampa e/o alla conservazione delle presenti condizioni generali, che, peraltro, avrà già visionato e accettato in quanto passaggio obbligato nell’acquisto. Ciò al fine di soddisfare integralmente la condizione di cui agli articoli 52 e 53 del D.Lgs. 206/05 e successive modifiche e integrazioni.
3.    All’acquirente è severamente vietato inserire dati falsi e/o inventati nella procedura di registrazione necessaria ad attivare nei suoi confronti l’iter per l’esecuzione del presente accordo di vendita e le relative ulteriori comunicazioni. I dati anagrafici e la e-mail altresì devono corrispondere esclusivamente ai propri dati personali e non a quelli di terze persone.
4.    L’acquirente dichiara di essere maggiorenne.

Art.3 – Tempi e modalità della consegna

1.    Il venditore assume l’onere di consegnare all’acquirente, nel luogo da questi indicato e mediante corriere, i prodotti selezionati e ordinati dallo stesso.
2.    Le consegne avvengono tempestivamente, normalmente entro il termine di 5 giorni lavorativi, decorrenti dalla data di trasmissione della conferma dell’ordine d’acquisto da parte del venditore. Non si effettuano consegne nei giorni festivi.

Art.4 – Danno da trasporto

1.    Nel caso in cui l’acquirente riscontri eventuali danni esteriori all’imballo o la mancata corrispondenza del numero dei colli dovrà immediatamente apporre una riserva di controllo scritta sulla prova di consegna del Corriere oppure rifiutare l’accettazione del collo danneggiato scrivendone a penna il motivo sulla lettera di vettura che il Corriere richiede di firmare a ricevuta della consegna. L’acquirente che abbia accettato con riserva di controllo il collo e abbia successivamente riscontrato un danneggiamento del prodotto dovrà entro 5 giorni dall’avvenuta consegna, denunciare il danno inviando una lettera raccomandata a/r a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT). L’acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la documentazione fiscale.
2.    Nel caso in cui l’acquirente riscontri danni al prodotto non visibili dall’esterno o la mancata corrispondenza del numero dei prodotti ricevuti dovrà denunciare il danno, entro 5 giorni dall’avvenuta consegna, inviando una lettera raccomandata a/r a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT). L’acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la documentazione fiscale.
3.    Qualora l’acquirente non agisca nei modi e nei termini indicati nei precedenti punti 1 e 2 del presente articolo perderà i diritti alla sostituzione o al rimborso.
4.    A seguito della denuncia presentata dall’acquirente, il venditore provvederà a sostituire il prodotto danneggiato. Nel caso in cui, per qualsiasi ragione non fosse in grado di sostituire il prodotto, potrà procedere alla restituzione dell’intero importo pagato oppure alla sua sostituzione con un prodotto di valore pari o superiore in accordo con l’acquirente.

Art. 5
 – Denuncia vizi e garanzia legale

1.    Il venditore ha l’obbligo di consegnare all’acquirente beni conformi al contratto di vendita ed e’ responsabile nei confronti dell’acquirente per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene.
2.    L’acquirente decade dalla garanzia se non denuncia al venditore il difetto di conformità entro il termine di 5 giorni dalla data in cui ha scoperto il difetto.
3.    La garanzia legale copre solamente la sostituzione del bene non conforme al contratto di vendita, in quanto oggetto del contratto sono prodotti alimentari. La garanzia non opera nel caso in cui i difetti denunciati derivino dalla errata conservazione, manipolazione o utilizzo o trasporto del prodotto da parte del consumatore o in caso di mancato rispetto delle istruzioni fornite dal produttore dell’alimento presenti sulla etichetta del prodotto. Parimenti, la garanzia non opera tutte le volte in cui il difetto è riconducibile alla condotta colpevole o dolosa del consumatore o dipende da altre cause non riferibili alla produzione e trasporto del prodotto fino al domicilio del consumatore.
4.    Nel caso in cui l’acquirente riscontri difetti di conformità dovrà denunciare il danno, entro 5 giorni dalla data di scoperta del difetto, inviando una lettera raccomandata a/r a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT). L’acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la documentazione fiscale.
5.    In caso di difetto di conformità, debitamente denunciato entro i termini previsti, l’acquirente avrà diritto alla sostituzione del prodotto entro un congruo termine  a meno che il rimedio stesso non sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso o in via secondaria avrà diritto alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto. Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della  sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.
6.    Il venditore si riserva di verificare l’esistenza del difetto di conformità.
7.    Il venditore. si riserva di comunicare all’acquirente se provvederà al ritiro del prodotto difettoso  presso il domicilio dell’acquirente.
8.    I tempi operativi  per l’espletamento delle attività inerenti l’attivazione della garanzia  sono variabili e sono determinati dal tipo di prodotto e dalla natura del difetto.
9.    Il venditore non potrà mai, in alcuno caso, essere gravato di oneri derivanti da eventuali ritardi nella consegna del prodotto sostituito o dalla restituzione del prezzo. In ogni caso, salvi casi eccezionali, la sostituzione sarà effettuata entro 30 giorni dalla restituzione del prodotto difettoso .In caso contrario, l’acquirente potrà esperire uno dei rimedi alternativi previsti dalla legge (risoluzione del contratto o riduzione del prezzo pagato tenuto conto dell’eventuale uso del bene).

Art.6 – Diritto di recesso

1.    Ai sensi di legge l’acquirente potrà esercitare il diritto di recesso  dal contratto senza specificarne il motivo e senza il pagamento di penalità entro il termine di 14 giorni dalla consegna della merce. (art. 64 D.Lgs. 206/2005). (art. 64, c. 1 D.Lgs. 206/2005 e successive modifiche e integrazioni).
2.    Il termine di esercizio del diritto di recesso nei 14 giorni decorre dal giorno di ricevimento dei beni da parte del consumatore ove siano stati soddisfatti  gli obblighi di informazione previsti all’art. 52 del D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni o dal giorno in cui questi ultimi siano stati soddisfatti, qualora ciò avvenga dopo la conclusione del contratto purché non oltre il termine di 3 mesi dalla conclusione stessa.
3.    Nel caso in cui il  venditore non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione di cui agli artt. 52, comma 2, lett. f) e g) e 53 del D.Lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni il termine per l’esercizio del diritto di recesso termina 12 mesi dopo la fine del periodo di recesso iniziale.
4.    Tale ultimo termine si applica anche nel caso in cui il venditore fornisca un’ informazione incompleta o errata che non consenta il corretto esercizio del diritto di recesso.
5.    Il diritto di recesso dovrà essere esercitato dall’acquirente con l’invio di una comunicazione scritta da indirizzare a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT), mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, oppure tramite apposito modulo da inviare all’indirizzo Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT), oppure tramite qualunque altra dichiarazione purchè esplicita indirizzandola a [email protected]
6.    La comunicazione deve riportare il numero d’ordine dell’acquisto, la volontà di recedere dall’acquisto e il prodotto o i prodotti per i quali si intende esercitare il diritto di recesso; l’acquirente dovrà inoltre allegare copia di un documento di identità, copia della documentazione fiscale di acquisto, indicare sia un numero telefonico sul quale potrà essere contattato, sia le coordinate bancarie del conto corrente sul quale vorrà ricevere il rimborso di quanto pagato.
7.    Una volta pervenuta la comunicazione di recesso, il venditore provvederà a comunicare all’acquirente l’indirizzo al quale effettuare la spedizione dei prodotti da restituire e l’autorizzazione alla restituzione dei prodotti stessi.
8.    L’acquirente dovrà spedire il prodotto accuratamente imballato nella sua confezione originale, completo di tutto quanto in origine contenuto, all’indirizzo comunicato. La spedizione da parte dell’acquirente dovrà avvenire tramite Corriere o consegna al Venditore o ad un terzo da questi autorizzato entro 14 giorni  dalla avvenuta comunicazione di recesso dal contratto al venditore. Al ricevimento dei prodotti o finchè l’acquirente non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, se tale situazione si verifica per prima, il venditore provvederà a rimborsare all’acquirente l’importo corrisposto. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all’ufficio postale accettante o allo spedizioniere.
9.    In caso di esercizio del diritto di recesso nei quattordici giorni ai sensi dell’art. 64 comma 1 D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni le spese sostenute dall’acquirente per la restituzione dei prodotti al venditore sono a carico dell’acquirente.
10.    In caso di esercizio del diritto di recesso nei 14 giorni ai sensi dell’art. 64 comma 1 D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni, l’integrità della merce da restituire è condizione essenziale.
11.    Nel caso di esercizio del diritto di recesso nei 14 giorni ai sensi dell’art. 64 comma 1 D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni, il venditore rimborserà le somme versate dall’Acquirente entro 14 giorni dal giorno in cui è informato della decisione dell’acquirente di recedere dal contratto utilizzando la stessa forma di pagamento utilizzata dall’acquirente per la transazione iniziale, salvo diversi accordi espressamente convenuti con l’acquirente.

Art.7 – Prezzi

1.    L’Acquirente corrisponderà al venditore per i prodotti acquistati il prezzo indicato nel catalogo online al momento in cui l’acquirente stesso ha effettuato l’ordine. Detto prezzo sarà espresso in Euro e sarà comprensivo di IVA.
2.    Le spese di spedizione dei prodotti, ove previste a carico dell’acquirente, saranno applicate secondo i prezzi indicati nell’apposita sezione pubblicata all’interno del sito www.antichigranai.com di cui l’acquirente ha preso visione prima di effettuare l’ordine.
3.    I prezzi dei prodotti possono essere aggiornati e pertanto quotidianamente subire variazioni.
4.    Non sono previsti importi minimi per effettuare un ordine.

Art.8 – Contributo alle spese di spedizione

1.    L’acquirente corrisponderà al venditore quali spese di spedizione, l’importo indicato nel carrello al momento dell’ordine

Art.9 – Promozioni e regali

1.    Le eventuali promozioni proposte dal venditore e l’offerta di eventuali prodotti in omaggio sono valide fino ad esaurimento delle scorte dei prodotti. I prodotti in promozione possono essere consegnati in confezioni promozionali, diverse da quelle pubblicate nel sito www.antichigranai.com
2.    Nessuna sostituzione o reso è possibile in relazione ad eventuali prodotti ricevuti in omaggio dall’acquirente.

Art.10 – Responsabilità

1.    Il venditore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore di qualsiasi natura e genere, nel caso non riesca a dare esecuzione nei tempi concordati al contratto.
2.    Sono cause di forza maggiore, a titolo esemplificativo e non esaustivo, incidenti, esplosioni, incendi, scioperi e/o serrate, terremoti, alluvioni ed altri eventi similari, nonché provvedimenti della Pubblica Autorità, lo sciopero dei dipendenti propri o dei vettori dei quali il venditore si avvale, nonché ogni altra circostanza che sia al di fuori del controllo di quest’ultima.
3.    Fermo restando quanto previsto dall’art. 8 della Direttiva U.E. 97/7 e dell’art. 56 D. Lgs. 206/2005 e successive modifiche e integrazioni, il venditore non assume alcuna responsabilità per l’uso fraudolento eventualmente fatto da terzi dei dati della carta di credito forniti dall’acquirente.

Art.11
 – Modalità di pagamento e fatturazione

1.    L’acquirente pagherà i prodotti ordinati secondo le seguenti modalità: carta di credito e/o Paypal e/o Bonifico bancario
2.    Le carte di credito accettate da Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore sono: VISA, MASTERCARD, Carta Si, Maestro e Visa Electron.
3.    Il pagamento sarà comprensivo delle spese per il contributo di spedizione, ove previste, a carico dell’acquirente
4.    Il venditore invierà la fattura tramite posta elettronica all’indirizzo indicato nell’ordine dall’acquirente.
5.    Per l’emissione del documento fiscale, faranno fede le indicazioni fornite dall’acquirente all’atto dell’ordine. Nessuna variazione sarà possibile, dopo l’emissione del documento fiscale. A tal fine l’acquirente si impegna a verificare attentamente i dati inseriti al momento dell’ordine, poiché questi verranno utilizzati per le scritture contabili.

Art.12 
- Risoluzione del Contratto e Clausola Risolutiva Espressa

1.    Le obbligazioni assunte dall’acquirente all’art. 2 di cui sopra (obblighi dell’acquirente), nonché la garanzia del buon fine del pagamento che l’acquirente deve effettuare, hanno carattere essenziale, cosicché, per patto espresso, l’inadempienza da parte dell’acquirente di una soltanto di dette obbligazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto per il venditore di agire in giudizio per il risarcimento dell’ulteriore danno.

Art.13 – 
Sicurezza

1.    Il venditore si impegna ad utilizzare modalità sicure di trasmissione di dati, utilizzando il riconoscimento elettronico del terminale dell’Utente mittente, crittografando i dati in transito tramite l’utilizzo di apposita linea protetta da sistema di cifratura a 128 bit.
2.    Sistemi di sicurezza adottati per le transazioni con carta di credito: protocollo SSL (Secure Sockets Layer).

Art.14 – 
Modifiche

1.    Il venditore si riserva di variare in qualsiasi momento le presenti Condizioni Generali, pubblicando sul sito www.antichigranai.com  la versione di volta in volta aggiornata.
2.    Le eventuali nuove clausole saranno efficaci per gli acquisti effettuati successivamente alla intervenuta modifica.

Art.15 – Legge applicabile

1.    Il presente contratto è regolato dalla Legge Italiana. Le presenti condizioni generali si riportano, per quanto non espressamente ivi previsto, al D.Lgs. 206/05 e successive modifiche e integrazioni.

Art.16 – Foro competente

1.    Ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione, interpretazione del presente contratto stipulato online tramite il sito www.antichigranai.com è sottoposta alla giurisdizione italiana.
2.    Per le controversie insorte fra le Parti in relazione al presente contratto è competente  il Foro di Catania