Follow Us:

Termini di revoca

Danno da trasporto

1. Nel caso in cui l’acquirente riscontri eventuali danni esteriori all’imballo o la mancata corrispondenza del numero dei colli dovrà immediatamente apporre una riserva di controllo scritta sulla prova di consegna del Corriere oppure rifiutare l’accettazione del collo danneggiato scrivendone a penna il motivo sulla lettera di vettura che il Corriere richiede di firmare a ricevuta della consegna. L’acquirente che abbia accettato con riserva di controllo il collo e abbia successivamente riscontrato un danneggiamento del prodotto dovrà entro 5 giorni dall’avvenuta consegna, denunciare il danno inviando una lettera raccomandata a/r a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT).
L’acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la documentazione fiscale.
2. Nel caso in cui l’acquirente riscontri danni al prodotto non visibili dall’esterno o la mancata corrispondenza del numero dei prodotti ricevuti dovrà denunciare il danno, entro 5 giorni dall’avvenuta consegna, inviando una lettera raccomandata a/r a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT). L’acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la documentazione fiscale.
3. Qualora l’acquirente non agisca nei modi e nei termini indicati nei precedenti punti 1 e 2 del presente articolo perderà i diritti alla sostituzione o al rimborso.
4. A seguito della denuncia presentata dall’acquirente, il venditore provvederà a sostituire il prodotto danneggiato. Nel caso in cui, per qualsiasi ragione non fosse in grado di sostituire il prodotto, potrà procedere alla restituzione dell’intero importo pagato oppure alla sua sostituzione con un prodotto di valore pari o superiore in accordo con l’acquirente.

Denuncia vizi e garanzia legale

1. Il venditore ha l’obbligo di consegnare all’acquirente beni conformi al contratto di vendita ed e’ responsabile nei confronti dell’acquirente per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene.
2. L’acquirente decade dalla garanzia se non denuncia al venditore il difetto di conformità entro il termine di 5 giorni dalla data in cui ha scoperto il difetto.
3. La garanzia legale copre solamente la sostituzione del bene non conforme al contratto di vendita, in quanto oggetto del contratto sono prodotti alimentari. La garanzia non opera nel caso in cui i difetti denunciati derivino dalla errata conservazione, manipolazione o utilizzo o trasporto del prodotto da parte del consumatore o in caso di mancato rispetto delle istruzioni fornite dal produttore dell’alimento presenti sulla etichetta del prodotto. Parimenti, la garanzia non opera tutte le volte in cui il difetto è riconducibile alla condotta colpevole o dolosa del consumatore o dipende da altre cause non riferibili alla produzione e trasporto del prodotto fino al domicilio del consumatore.
4. Nel caso in cui l’acquirente riscontri difetti di conformità dovrà denunciare il danno, entro 5 giorni dalla data di scoperta del difetto, inviando una lettera raccomandata a/r a Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT). L’acquirente dovrà specificare oltre al motivo della denuncia anche il numero d’ordine dell’acquisto e la documentazione fiscale.
5. In caso di difetto di conformità, debitamente denunciato entro i termini previsti, l’acquirente avrà diritto alla sostituzione del prodotto entro un congruo termine a meno che il rimedio stesso non sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso o in via secondaria avrà diritto alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto. Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non è stato possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.
6. Il venditore si riserva di verificare l’esistenza del difetto di conformità.
7. Il venditore. si riserva di comunicare all’acquirente se provvederà al ritiro del prodotto difettoso presso il domicilio dell’acquirente.
8. I tempi operativi per l’espletamento delle attività inerenti l’attivazione della garanzia sono variabili e sono determinati dal tipo di prodotto e dalla natura del difetto.
9. Il venditore non potrà mai, in alcuno caso, essere gravato di oneri derivanti da eventuali ritardi nella consegna del prodotto sostituito o dalla restituzione del prezzo. In ogni caso, salvi casi eccezionali, la sostituzione sarà effettuata entro 30 giorni dalla restituzione del prodotto difettoso .In caso contrario, l’Acquirente potrà esperire uno dei rimedi alternativi previsti dalla legge (risoluzione del contratto o riduzione del prezzo pagato tenuto conto dell’eventuale uso del bene).


Diritto di recesso

1. Ai sensi di legge l’acquirente potrà esercitare il diritto di recesso dal contratto senza specificarne il motivo e senza il pagamento di penalità entro il termine di 14 giorni dalla consegna della merce. (art. 64 D.Lgs. 206/2005). (art. 64, c. 1 D.Lgs. 206/2005 e successive modifiche e integrazioni).
2. Il termine di esercizio del diritto di recesso nei 14 giorni decorre dal giorno di ricevimento dei beni da parte del consumatore ove siano stati soddisfatti gli obblighi di informazione previsti all’art. 52 del D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni o dal giorno in cui questi ultimi siano stati soddisfatti, qualora ciò avvenga dopo la conclusione del contratto purché non oltre il termine di 3 mesi dalla conclusione stessa.
3. Nel caso in cui il venditore non abbia soddisfatto gli obblighi di informazione di cui agli artt. 52, comma 2, lett. f) e g) e 53 del D.Lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni il termine per l’esercizio del diritto di recesso termina 12 mesi dopo la fine del periodo di recesso iniziale.
4. Tale ultimo termine si applica anche nel caso in cui il venditore fornisca un’ informazione incompleta o errata che non consenta il corretto esercizio del diritto di recesso.
5. Il diritto di recesso dovrà essere esercitato dall’acquirente con l’invio di una comunicazione scritta da indirizzare a:
Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT), mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, oppure tramite apposito modulo da inviare all’indirizzo Soc. Agricola “Antichi Granai” dei F.lli Passamonte Mirella e Salvatore, Via della Regione 188 – 95037 San Giovanni La Punta (CT), oppure tramite qualunque altra dichiarazione purchè esplicita indirizzandola a info@antichigranai.it
6. La comunicazione deve riportare il numero d’ordine dell’acquisto, la volontà di recedere dall’acquisto e il prodotto o i prodotti per i quali si intende esercitare il diritto di recesso; l’Acquirente dovrà inoltre allegare copia di un documento di identità, copia della documentazione fiscale di acquisto, indicare sia un numero telefonico sul quale potrà essere contattato, sia le coordinate bancarie del conto corrente sul quale vorrà ricevere il rimborso di quanto pagato.
7. Una volta pervenuta la comunicazione di recesso, il venditore provvederà a comunicare all’acquirente l’indirizzo al quale effettuare la spedizione dei prodotti da restituire e l’autorizzazione alla restituzione dei prodotti stessi.
8. L’acquirente dovrà spedire il prodotto accuratamente imballato nella sua confezione originale, completo di tutto quanto in origine contenuto, all’indirizzo comunicato. La spedizione da parte dell’acquirente dovrà avvenire tramite Corriere o consegna al Venditore o ad un terzo da questi autorizzato entro 14 giorni dalla avvenuta comunicazione di recesso dal contratto al venditore. Al ricevimento dei prodotti o finchè l’acquirente non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, se tale situazione si verifica per prima, il venditore provvederà a rimborsare all’acquirente l’importo corrisposto. Ai fini della scadenza del termine la merce si intende restituita nel momento in cui viene consegnata all’ufficio postale accettante o allo spedizioniere.
9. In caso di esercizio del diritto di recesso nei quattordici giorni ai sensi dell’art. 64 comma 1 D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni le spese sostenute dall’acquirente per la restituzione dei prodotti al venditore sono a carico dell’acquirente.
10. In caso di esercizio del diritto di recesso nei 14 giorni ai sensi dell’art. 64 comma 1 D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni, l’integrità della merce da restituire è condizione essenziale.
11. Nel caso di esercizio del diritto di recesso nei 14 giorni ai sensi dell’art. 64 comma 1 D.lgs 206/2005 e successive modifiche e integrazioni, il venditore rimborserà le somme versate dall’acquirente entro 14 giorni dal giorno in cui è informato della decisione dell’acquirente di recedere dal contratto utilizzando la stessa forma di pagamento utilizzata dall’acquirente per la transazione iniziale, salvo diversi accordi espressamente convenuti con l’acquirente.